49. Trifoglio, dal 262 al 266.

2 tipi, dal 1316 al 1345.

Tipo a). Dal n.° 262 al 264.
3 varietà, dal 1316 al 1321.
Con questa forma, la più antica, il trifoglio si trova nel Delfinato nel 1338.

Tipo b). N.° 265 e 266.
2 varietà, del 1344 e del 1345; rilevate in Provenza dal 1325 al 1417.
Alla fine del XIV.° secolo a nel primo quarto del XV.°, si trova abbastanza frequentemente nel Delfinato, in Savoia e in Svizzera, un trifoglio con il gambo attorcigliato a spirale. Il trifoglio è inoltre menzionato dal canonico Turletti (Berlan, Introduzione alla stampa in Savigliano, etc., Torino, 1887, p. 30), descritto con l'anello e il corno in un manoscritto di Savigliano del 1430-31.