35. Due pugnali incrociati, 212.

Proveniente da una lettera del Khan della Tartaria.
1 varietà del 1418.
Questa varietà è stata rilevata a Venezia (1) nel 1487, ma è menzionata come varietà molto rara. Midoux e Matton riportano una variante presa da un ms. della Biblioteca di Laon (2). I primi esemplari di questo marchio di grandi dimensioni si trovano nel Delfinato dal 1328 al 1355, in Provenza dal 1330 al 1370, e a Fabriano nel 1383. Di dimensioni più piccole del nostro n.° 212, i due coltelli si trovano a Vercelli e a Biella nel 1473.

(1) Urbani, pl. VIII, fil. 15.
(2) Midoux e Matton, fil. 406.