19. Cappello, 65 e 66.

2 varietà, del 1342 e del 1377.
Questa forma primitiva si ritrova nel Delfinato nel 1344 e nel 1363; in Provenza nel 1358 e nel 1360; a Fabriano nel 1363; a Lione nel 1389 e nel 1428; in Savoia nel 1398 e nel 1400; in Svizzera: a Ginevra nel 1377/90, a Basilea nel 1379 e in alcune Biblioteche (Basilea ms. A. V. 39, fine del volume, Abb. S. Gallo ms. n.° 344 dal f.° 118 al 165). Più piccolo, lo stesso marchio si trova a Laon (1) nel 1494.
Il cappello continua ad essere usato come filigrana a Fabriano dove la troviamo sino al 1558. Questo marchio è certamente usato da numerose cartiere, in particolare a Venezia. Se ne segnalano delle varianti in numerosi incunaboli italiani.

(1) Midoux e Matton, fil. del XIV.° secolo, n.° 24 e 25.