4. Ancora in un cerchio, 5

1 varietà, del 1572. Varietà inedita di un marchio certamente italiano, segnalato dal 1421 (1) in Transilvania e  diffuso dall'ultimo quarto del quindicesimo secolo nel centro Europa: a Torino dal 1475 al 1491, a Venezia (2) dal 1475 al 1482, a Passau nel 1474, a Ginevra nel 1478 (3), a Coire, nel 1488, in Provenza nel 1536. L'ancora in un cerchio si trova a Fabriano dal 1456 (4) fin verso la fine del sedicesimo secolo: è possibile, quindi, che la carta con questo marchio provenga da questa località o dalle vicinaze. Tuttavia ci pare assai probabile che altri cartai, sia a Venezia che in Piemonte, abbiano utilizzato questo marchio.

(1) Schuler von Libloy.
(2) Urbani, pl. VIII, fil. 9 fino a 12.
(3) Dentro un'incisione attribuita a Adam Steinschaber.
(4) Zonghi, Le antiche carte fabrianesi, pag. 67 e 68.